Famosa per le sue fonti

Celebre per le sue acque note per le loro proprietà curative, Sangemini sorge sui resti di un piccolo insediamento di epoca romana, lungo il tracciato dell'antica via Flaminia. Vale la pena visitare i resti di Carsulae, a circa 4 km di distanza, in direzione nord, antico sito pre romano abbandonato in epoca remota. E’ possibile vedere nell'area archeologica la zona del foro con i resti di una basilica e di due templi gemelli, un teatro, un anfiteatro e un arco detto di San Damiano. Accanto al foro è situata una chiesa edificata in epoca medievale con materiali prelevati dalle rovine.



Sangemini, porta d’entrata principale
Sangemini, porta d’entrata principale